Sostegno a distanza

Sostegno a distanza

E’ davvero difficile per molti dei bimbi che nascono e vivono nel sud del Senegal vivere, e sopravvivere, in condizioni igienico-sanitarie che definire precarie è poco, in mancanza del minimo indispensabile per uno standard di vita accettabile, che comprenda anche la possibilità di frequentare la scuola ed avere quindi accesso all’educazione.
Per dare a questi bambini un futuro da uomini liberi, ed un presente da bambini, AMICO SENEGAL ha attivato il programma di sostegno a distanza.

Come funziona il sostegno a distanza?
Con un contributo mensile che non supera il costo di un biglietto del cinema si offre ad un bambino la garanzia di una vita dignitosa e si assicura la sua istruzione. Con una semplice richiesta all’Associazione, via telefono, fax o e-mail, chi lo desidera può ricevere il nome e la fotografia di uno dei bambini e seguirne passo passo la crescita ed i progressi.

Il costo annuo di ogni bambino aiutato è di 100 Euro.
Serve per coprire i costi di istruzione (per i bambini in età scolare) e di primo aiuto (per i bambini più piccoli).
I bambini orfani più piccoli sono ospiti presso l’orfanotrofio di Oussouye. Rimangono presso questo orfanotrofio fino all’età di 5 anni e frequentano la scuola materna. All’età di 6 anni si trasferiscono presso l’orfanotrofio di Cabrousse dove frequentano la scuola elementare fino all’età di 12 anni.
Oltre ai bambini dell’orfanotrofio vengono adottati anche altri bambini dei villaggi circostanti che frequentano le scuole di Oussouye e di Cabrousse.
Il costo annuo di frequenza alla scuola è di circa 130 Euro.
Il sostegno copre 100 Euro e la famiglia del bambino contribuisce per il rimanente.

Con il vostro contributo si permette l’istruzione di questi bambini che diversamente non frequenterebbero la scuola. In questo modo si sgravano le famiglie, spesso numerose, del costo dell’istruzione dei bambini e contemporaneamente si contribuisce a sensibilizzarle sull’importanza della scuola.

Alla famiglia adottante viene rilasciata la foto del bambino con i suoi dati anagrafici.
Ogni anno, nel limite del possibile, viene fatto pervenire alla famiglia benefattrice un riscontro della frequenza scolastica del bambino (lavoretti, disegni, letterine).
La quota versata si riferisce all’anno scolastico che inizia a Ottobre e finisce a Maggio.
Le quote di rinnovo quindi vengono raccolte da Giugno a Settembre e inviate alle scuole prima dell’inizio dell’anno scolastico, così da favorire le pratiche di iscrizione dei bambini al nuovo anno.
I nuovi sostegni, versati prima del 28 Febbraio si considerano relativi all’anno scolastico in corso. Quelli versati dopo il 1° Marzo vengono considerati relativi all’anno scolastico successivo, salvo diversa disposizione del benefattore.

Per informazioni:
Luisella Sormani, Francesca Sormani
039 2021551